lunedì 16 marzo 2015

Zeppole al forno e... aria di primavera!





Ma quanto è bello marzo! Ha una luce diversa, è come se anche noi uscissimo dal letargo e mettessimo il naso fuori dalle nostre case per riprendere contatto con la natura.
Anche in cucina cambia tutto, la voglia di gustare cibi e frutti colorati la fa da padrona.
Ed eccomi qui a preparare le zeppole al forno, preludio di primavera, di un grande chef pasticcere Armando Palmieri che trovo morbide e gustose al punto giusto, per me perfette!






Ingredienti:

250 g di acqua
275 g di burro
200 g di  farina 200 W (per me 0 coop)
75 g di albumi
270 g di uova intere
2 g di sale

crema pasticcera e amarene per guarnire

Si procede come per una normale pasta choux.
Versare l'acqua, il sale, e il burro tagliato a tocchetti regolari in una pentola e portare a ebollizione.
Aggiungere la farina in un colpo solo e mescolare sempre sul fuoco fino a che non tende a staccarsi dalle pareti e sfrigola.
Versare tutto nella planetaria con la foglia (o in una ciotola con lo sbattitore) e far andare pochi minuti in modo da abbassare  la temperatura dell'impasto.
Sempre mescolando versare le uova e gli albumi in tre tempi diversi non aggiungendo la quantità successiva finché non è ben assorbita la quantità precedente.
La pastella dovrebbe avere la consistenza della crema pasticcera soda, la quantità di uova è indicativa per questo versando l'ultima quantità bisogna andare ad occhio e regolarsi ogni volta, aggiungendo o diminuendo la quantità di uova se necessario. (per me in questo caso è stata perfetta)


Con una sacca da pasticceria e beccuccio a stella formare le ciambelle su una teglia da forno imburrata leggermente e ripulita con carta assorbente per evitare eccessi di burro.




Cuocere in forno statico.
Ogni forno è diverso, io ho cotto a 210 gradi modalità statico per cinque minuti a sportello chiuso ed ho continuato fino a cottura con sportello in fessura inserendo una forchetta.
Decorare con crema pasticcera e amarena, spolverare con zucchero a velo.



8 commenti:

  1. Adele sono magnifiche le tue zeppole, giovedì mi toccherà aiutare mia mamma a farle per il mio papà che si chiama Giuseppe...c'è solo un problema ne faremo 1kg e mezzo tra forno e fritte, mi aiuti? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari!!!! vi aiuterei molto volentieri!!
      Avrei solo da imparare :*
      Auguri al tuo papà!
      :D

      Elimina
  2. Wowww sono stupende Adele!!!!! Complimenti!!!!!
    Bacioni Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alessandra, queste non sono da friggere...le puoi fare! ;)

      Elimina
  3. Buonissime pure al forno! ciao! ;-)

    RispondiElimina
  4. Golose!
    Io le faccio sempre al forno, in quanto le trovo più leggere e non trasformo casa in una friggitoria! :))))
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione Sabrina, nulla da invidiare a quelle fritte!
      buona giornata!

      Elimina