venerdì 26 settembre 2014

Fiore di Brioche

Se il buongiorno comincia dal mattino allora diciamolo con un fiore!
Ci voleva una brioche per la colazione....... ehhhhhh non doveva essere una qualsiasi ma una golosità che si sciogliesse in bocca con un interno godurioso e che ci facesse divertire con le forme..
Mi è tornata allora  in mente quella bellissima forma che mi aveva conquistata e incuriosita l'altro giorno su pinterest   ed ho pensato di usarci la mia pasta brioche preferita (per le brioches da farcire) e di unirci la crema di quel genio di Felder.
E allora mamma e bimbe si sono messe  al lavoro......





Ingredienti:

Pasta Brioche

poolish 
100 g di farina manitoba W330 oppure manitoba commerciale
100 g di latte intero
10 g di lievito di birra

Impasto
400 g di farina manitoba W330 oppure manitoba commericiale
2 uova
100 g di zucchero
130 g di burro morbido
80 g di acqua
10 g di sale
i semini di una bacca di vaniglia oppure un cucchiaino di estratto
scorza grattugiata di mezzo limone
un cucchiaino di rum

crema pasticcera di Felder
250 g di latte intero
mezza bacca di vaniglia
2 tuorli d'uovo
50 g di zucchero semolato
20 g di maizena
1 cucchiaio raso si farina ( io 10 g)
un cucchiaino da caffè di burro ( io una noce)

nutella qb
granella di zucchero e gocce di cioccolato per decorare
poco latte per spennellare

Per l'impasto ho usato il metodo di Adriano, preparare il poolish mescolando semplicemente il lievito di birra nel latte e aggiungendo la farina. Lasciar lievitare fino a quando non comincia a cedere e abbassarsi. Non ci sono tempi precisi per la lievitazione dipende dalla temperatura esterna e dalla temperatura degli ingredienti e degli impasti stessi. Bisogna regolarsi osservando la crescita degli impasti.

Una volta che il poolish è pronto versarlo nella ciotola della planetaria con la foglia e aggiungere l'acqua e un terzo dello zucchero, far girare e aggiungere tanta farina quanta ne serve per creare un'impasto che incordi. Lavorare a velocità media (per me 1,5)
Aggiungere quindi un uovo per volta  seguito da un terzo di zucchero e farina q b. riportare in corda ogni volta. Con l'ultimo uovo aggiungere lo zucchero rimanente e il sale e tutta la farina. Far lavorare la macchina fino a che tutto l'impasto non tende a aggrapparsi alla foglia stessa e poi aggiungere il burro a piccoli pezzi capovolgendo spesso l'impasto. Per ultimo aggiungere la vaniglia, la scorza di limone e il rum.
Montare il gancio e far andare a velocità media capovolgendo un paio di volte fino a che l'impasto diventa liscio e  fa il velo (allargando delicatamente un piccolo pezzo di impasto con le mani umide questo si assottiglierà formando un velo prima di rompersi.


Arrotolare l'impasto facendo una palla e mettere a lievitare in un contenitore coperto fino al raddoppio (meglio sarebbe mettere in frigo tutta la notte e usarlo il mattino dopo  averlo riportato a temperatura ambiente).
Preparare ora la crema pasticcera mettendo a scaldare il latte con il burro e la bacca di vaniglia.
Quando il latte è caldo versare nella ciotola dove di saranno miscelati i tuorli cono lo zucchero, la maizena e la farina. Riportare tutto sul fuoco e mescolare continuamente fino a cottura. Versare quindi in una ciotola e coprire con pellicola a contatto. Una volta freddo mettere in frigo fino all'utilizzo.

Quando l'impasto sarà raddoppiato capovolgerlo sul piano di lavoro e pesarne delle porzioni di 60 g. Avvolgere a palla ruotando ogni porzione sotto il palmo della mano e lasciar riposare 15 minuti.
Prendere ora ogni pallina capovolgerla e schiacciarla con le dita fino a circa un cm di spessore. Con un sacca di pasticceria mettere una noce di crema pasticcera su ogni disco (la crema pasticcera va ammorbidita con una frusta o uno sbattitore elettrico all'uscita dal frigo).
Se si volesse fare anche la versione nutella basta aggiungere un cucchiaio di nutella alla metà della crema.
Chiudere ogni disco come in foto schiacciando bene con i polpastrelli e mettere a riposare con la chiusura sul fondo.


Dopo 10 minuti circa (la pasta si sarà rilassata) schiacciare leggermente ogni pallina con le mani e con l'aiuto di un tarocco o un coltello fare dei tagli netti come in foto ottenendo sei petali. Ruotare ogni petalo delicatamente seguendo per ogni petalo lo stesso verso. Aiutandovi con il tarocco o una spatolina sistemare su carta forno ogni fiore e lasciar lievitare fino al raddoppio.


Spennellare con poco latte e decorare con la granella di zucchero o le gocce di cioccolato.
Infornare a 180 gradi fino a leggera doratura (circa 20 min).






Gustare tiepide!!!!
Le mie preferite? Quelle alla crema, hanno un buonissimo aroma di vaniglia!

P.S. Mi sono dilungata ma non è così difficile come sembra :D

Con queste brioches partecipo alla  raccolta n. #22 di Panissimo ideata da Sandra di "sono io Sandra" e da Barbara di "Bread & Companatico" che per ottobre trovate da Maria Teresa di "Degustibusitinera"







14 commenti:

  1. Mamma miaaaa!
    Devo dire altro?
    Bravissimee!!!

    RispondiElimina
  2. Adele sei come sempre bravissima e quello che mi colpisce ogni volta è la tua creatività...per ogni cosa crei una meraviglia!!!!!!! Smacckkkk

    RispondiElimina
  3. che gola che fanno..Adele..!! le proverò...appena avrò un pochino di tempo, bellissime le foto e spiegazioni..!!..un abbracio..!

    RispondiElimina
  4. Non ti sei dilungata, mi hai fatto sognare ad occhi aperti!!!!
    Segno subito la ricetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mila! detto da te è un grande complimento! :*

      Elimina
  5. Adele sei bravissima, si evince immediatamente da come gestisci l'impasto. E' la prima volta che entro nel tuo blog e mi ha fatto davvero piacere conoscerti.
    La forma poi...davvero splendida! Adoro le forme, anch'io mi diverto ad invertarne sempre di nuove.
    E' bello presentare un ottimo lievitato in forma diversa.
    Grazie per il tuo contributo a Panissimo
    un caro saluto
    Maria Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un grande piacere aver contribuito alla raccolta di Panissimo di questo mese. Ho dato anche io una sbirciata al tuo blog e sei molto brava! Grazie per essere passata, ci rincontreremo spesso.
      Un abbraccio
      Adele

      Elimina